Avvocatura dello Stato

ISTITUZIONALE

Istanza n. 15 del 2018

Ultimo aggiornamento: 08/02/2019 16:21:14
Stampa
Tipologia istanza: 
Generalizzato
Anno: 
2018
Numero: 
15
Data istanza: 
Gio, 25/10/2018
Città: 
Avv. Generale Roma
Oggetto dell'istanza: 
1) atto di provenienza governativa (Presidenza del Consiglio dei Ministrie/o Ministero degli Esteri) che ha disposto l'attivazione dell'Avvocatura dello Stato nei processi civili - di cognizione e/o esecuzione - in cui siano parte da un lato lo stato tedesco e dall'altro i sopravvissuti a stragi o deportazioni, o loro familiari, o enti nazionali o esteri, per i risarcimenti da tali crimini; 2)atto di vertice dell'Avvocatura dello Stato, probabilmente in forma di circolare, con cui a seguito del'atto di cui al punto 1) sono stati impartiti chiarimenti e istruzioni all'Avvocatura stessa, nelle sue varie articolazioni; 3) eventuali altri atti di provenienta governativa, o altri atti dell'Avvocatura dello Stato, che abbiano ribadito o puntualizzato l'atto di cui al punto 1) oppure quello di cui al punto 2).
Presenza Controinteressati: 
no
Esito: 
DINIEGO
Data provvedimento: 
Lun, 19/11/2018
Sintesi della motivazione dell'accoglimento parziale o del diniego: 
Istanza generica e inidonea a consentire l'idividuazione di specifici documenti. La tipologia di documenti richiesta rientra nella categoria dei documenti inaccessibili nei casi di segreto o divieto di divulgazione previsti dall'ordinamento ai sensi dell'art. 2 del DPCM 26 gennaio 1996, n. 200.
Riesame
Data presentazione richiesta: 
Ven, 07/12/2018
Esito riesame: 
ACCOGLIMENTO PARZIALE
Data provvedimento riesame: 
Ven, 04/01/2019
Riesame - Sintesi della motivazione: 
Comunicato il link alla pubblicazione di 2 Circolari dell'Avvocato Generale concernenti le azioni di risarcimento danni per fatti occorsi durante la seconda guerra mondiale alla luce della decisione del 3/2/2012 della Corte de L'Aia. Atti di provenienza governativa non sono ostensibili in quanto coperti dal segreto professionale (ex artt. 622 c.p. e 200 c.p.p.) rientrante tra i casi di eccezione assoluta di cui al comma 3 dell'art. 5 bis d.lgs. n. 33/2013.
Ricorso al Giudice Amministrativo
Data di comunicazione del provvedimento: 
Gio, 24/01/2019