Avvocatura dello Stato

ISTITUZIONALE

Accessibilità e Catalogo dei dati, metadati e banche dati

Ultimo aggiornamento: 03/04/2018 10:24:19
Stampa

Catalogo dei dati, metadati e delle banche dati

L’obbligo di pubblicazione del catalogo dei dati, dei metadati definitivi e delle relative banche dati in possesso delle amministrazioni, ai sensi dell’art. 9-bis comma 1 è in capo alle pubbliche amministrazioni titolari delle banche dati di cui all'Allegato B tra cui non è compresa l’Avvocatura dello Stato.

 

Regolamenti

Non sussistendo per l’Amministrazione obbligo di pubblicazione del catalogo dei dati, dei metadati definitivi e delle relative banche dati viene meno anche l’obbligo di attuare i regolamenti che disciplinano l'esercizio della facoltà di accesso telematico e il riutilizzo dei dati.

 

Obiettivi di accessibilità

Premessa

L'articolo 9, comma 7, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179 (convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221) stabilisce che, entro il 31 marzo di ogni anno, le Amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1 - comma 2 - del decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165, sono obbligate a pubblicare, con cadenza annuale, gli obiettivi di accessibilità nel proprio sito web.
Il decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33 ha riordinato gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni. L'articolo 6 del decreto fornisce indicazioni specifiche sulla qualità delle informazioni e dei dati, menzionando fra queste l'accessibilità e collegandola alle caratteristiche di formato aperto e riutilizzo (art. 7) e al diritto di accesso civico (art. 5) quale dimensione universale.

Informazioni generali sull'Amministrazione

Nome amministrazioneAvvocatura dello Stato
Codice IPAavvst
TipologiaPresidenza del Consiglio dei Ministri, Ministeri e Avvocatura dello Stato
Indirizzo PECroma@mailcert.avvocaturastato.it
Sito webhttp://www.avvocaturastato.it
RegioneLazio
ProvinciaRM
ComuneRoma

 

Obiettivi - Descrizione generale

Sito Web istituzionale

La riconfigurazione del sito dell’Avvocatura dello Stato, avviata nel mese di ottobre 2017 e tuttora in atto, pone particolare attenzione ai criteri di accessibilità e usabilità.
Le attività di progettazione e realizzazione della riconfigurazione del sito si svolgono nel rispetto dei requisiti tecnici indicati nell’allegato A del D.M. 8 luglio 2005, aggiornato nel 2013.
È però doveroso sottolineare che il processo di riconfigurazione è svolto per gradi attraverso processi iterativi che mirano a migliorare ed ottimizzare continuamente la fruibilità dei contenuti.
Quindi alcune sezioni sono state sviluppate ottemperando ai requisiti dettati dalla normativa vigente ed è continuo il lavoro per migliorarle e renderle completamente usabili e accessibili. Indichiamo di seguito i principali accorgimenti adottati per raggiungere tale obiettivo.

 

Collegamenti
I collegamenti sono in genere costituiti da elementi testuali, riconoscibili per la sottolineatura che appare al passaggio del mouse o altro sistema di puntamento. Gli eventuali link che conducono al di fuori del sito avvocatura hanno l’attributo "Title" che contiene la dicitura "Link esterno".

 

Immagini
Tutte le immagini hanno l’attributo "Alt" che ne descrive sinteticamente il contenuto; le immagini puramente descrittive hanno l’attributo "Alt" vuoto. Nel caso di immagini particolarmente complesse è presente un collegamento ad un file nel quale l’immagine viene descritta in modo dettagliato.

 

Conformità agli standard
Tutte le pagine del sito riconfigurato sono state realizzate in conformità agli standard del linguaggio XHTML 1.0 Strict.
La definizione dell’aspetto del sito è stata realizzata in conformità alle specifiche CSS 2.
Le restanti parti del sito conducono a pagine e sezioni precedenti, non ancora rinnovate, che assumeranno via via la nuova configurazione. Assieme alla nuova configurazione, queste parti saranno sviluppate secondo i criteri sanciti dalla Legge e subiranno i necessari controlli in termini di rispetto dei requisiti di accessibilità.
Dunque l’accessibilità del sito procederà di pari passo con la migrazione dei contenuti e il processo di riconfigurazione del sito, che si concluderanno nei prossimi mesi.

 

Sito intranet

Il processo di adeguamento del sito intranet segue gli stessi passi di quello istituzionale.

 

Siti web tematici - Extranet

Oltre al processo di adeguamento si vuole apportare un miglioramento nei servizi offerti alle PA patrocinate ampliando l’insieme dei contenuti fruibili.

 

Formazione

Si prevede entro l’anno corrente di formare tutto il personale addetto allo sviluppo e manutenzione dei siti sia sulle tematiche relative all’accessibilità che alle tecnologie assistive.

 

Postazioni di lavoro

Le postazioni dei dipendenti con disabilità visive sono già dotate di programmi di video lettura e scrittura. Se necessario, si procederà all'adeguamento delle postazioni e dei programmi informatici secondo le specifiche tecniche (circolare Agid 2/2015).

 

ObiettivoIntervento da realizzareTempi di adeguamento
Sito web istituzionaleSito web - Adeguamento ai criteri di accessibilità (allegato A del D.M. 8 luglio 2005, aggiornato nel 2013)31/12/2018
Sito intranetSito web - Adeguamento ai criteri di accessibilità (allegato A del D.M. 8 luglio 2005, aggiornato nel 2013)31/12/2018
Siti web tematiciSito web - Miglioramento moduli e formulari presenti sul sito/i31/10/2018
FormazioneFormazione - Aspetti tecnici31/12/2018
FormazioneFormazione - Aspetti normativi31/12/2018
Postazioni di lavoroPostazioni di lavoro – Attuazione specifiche tecniche31/12/2018

 

 

 

Link al sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale

 https://accessibilita.agid.gov.it/obiettivi-accessibilita/2018/avvocatura-dello-stato/73917